Category: Campionati
Visite: 485

Un argento e un bronzo per un settore giovanile..d'oro!!

Alle Final Four Giovanili Softball 2017 medaglia di bronzo (in ex aequo con Caronno) per le Blue Girls “Magic” (cadette), mentre le piccole “Tigers” conquistano la finale di categoria e chiudono la propria stagione con un scintillante argento.

Domenica 1 Ottobre cui diamanti di Sala Baganza si sono disputate le attesissime Final Four di categoria ragazze e cadette: una splendida giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia, durante la quale sono scese in campo le vere e proprie eccellenze del softball giovanile italiano.

Ad aggiudicarsi entrambi i titoli è stato Bollate, società che si pone come indiscutibile - oltreché storico - punto di riferimento per il settore giovanile del nostro sport, ed è difficile (tanto è grande!) descrivere l’orgoglio di aver condiviso nell’ambito delle Final Four 2017 un importante primato proprio con questa società “modello”, ovvero quello di aver potuto schierare una propria formazione per entrambe le categorie.

Ironia del sorte, proprio gli scontri con Bollate si sono rivelati fatali - prima per le Magic, in semifinale, poi per le Tigers nella finalissima per lo scudetto di categoria ragazze - ma entrambi hanno dato la possibilità alle nostre Blue Girls di dimostrare di potersi battere a testa alta anche contro l’avversario più valoroso.

Esempio lampante in questo senso è stata proprio la semifinale di categoria cadette, durante la quale il risultato è rimasto congelato sull’1-0 pressoché per l’intera durata dell’incontro (le ulteriori 4 segnature delle nostre avversarie sono giunte all’ultimo inning), dando vita a un testa a testa più che mai avvincente, governato dalle batterie, vere regine della sfida.

La partente rossoblu Maya Milano, in coppia con il ricevitore Zoe Merolla, firma infatti una prestazione egregia, con 6 strikeout, nessuna base ball e sole 3 valide concesse in 4 inning.

Bollate ha tuttavia avuto certamente il merito di mettere in campo una maggiore incisività in fase offensiva, ponendo con più costanza sotto pressione la nostra difesa - trovandola però più che pronta e preparata a concedere pochissimo! - ma soprattutto mostrando, nel momento decisivo, la freddezza necessaria per concretizzare.

Solo due infatti sono state le valide messe a segno dalle nostre (una a testa per Sara Casadio e Gaia Corsello) sebbene, a dover di cronaca, va segnalato anche l’intervento, in alcuni casi, di un significativo pizzico di sfortuna.

Al di là del risultato finale (5-0) va quindi riconosciuta alle Blue Girls Magic non soltanto un’ottima prestazione, ma anche (soprattutto!) un più che positivo approccio all’incontro, notoriamente tutt’altro che facile ma non per questo affrontato con meno grinta e vigore. Al contrario, come già accaduto nel corso della stagione, all’accrescersi dell’importanza della sfida le Magic hanno istintivamente innalzato la qualità del proprio gioco, dimostrando a sé stesse, prima ancora che a chiunque altro, il proprio valore e le proprie incredibili potenzialità.

E proprio parlando di potenziale, di lavoro e soprattutto..di futuro!! come non pensare alle altre protagoniste della giornata di domenica, le piccole Blue Girls Tigers, che, dopo essersi aggiudicate il primo incontro con Collecchio, si sono regalate l’emozione della finale scudetto.

La vittoria in semifinale si concretizza grazie a un perfetto gioco di squadra: difesa impeccabile (0 errori), un lineup solido e concentrato, ma soprattutto un perfetto lavoro delle lanciatrici Sara Desii e Sara Ventura - rispettivamente in batteria con Alice Carotti e Giulia Matta.

In cinque inning sono infatti ben 14 gli strikeout messi a segno dal monte di lancio rosso blu (9 in tre inning per Desii, 5 in quattro riprese per Ventura), a fronte di una sola valida concessa. In fase offensiva vanno invece certamente segnalate le ottime prestazioni di Alice Carotti (2/3 con un triplo) e Kylie Milano, autrice al secondo inning di uno splendido doppio in campo opposto.

La magistrale collaborazione di tutti i settori della formazione guidata da Vanessa Tuci e Yamirka Serrano ha pertanto regalato alle Blue Girls Tigers l’accesso alla finale scudetto: un vero e proprio sogno che, nel realizzarsi, vede ancor più impreziosito il proprio valore dalle prospettive di lavoro futuro che apre per un gruppo di atlete così giovane.

La finale diventa dunque un’ulteriore occasione per piccole Tigers di mostrare tutta la propria grinta e, possiamo ben dirlo, le rossoblu centrano l’obiettivo: nonostante i pronostici fossero del tutto a favore delle nostre avversarie (che si erano aggiudicate per ben 9-0 nel precedente scontro diretto nei quarti di finale) le ragazze di Vanessa e Yamirka giocano a testa alta e senza timori, pagando certo lo scotto di una minore esperienza, ma regalando alle proprie allenatrici e ai propri tifosi momenti davvero emozionanti.

Magistrale in questo senso la reazione dimostrata dalle Tigers all’avvio di gara quanto meno roboante delle avversarie: due valide back to back e una piccola incertezza difensiva portano Bollate subito in vantaggio per 2-0, e con ancora zero eliminati le basi si caricano. L’equilibrio della partita sembra sul punto di rompersi definitivamente già dalla prima ripresa, ma tre strikeout in fila stroncano le velleità lombarde di prendere il largo.

Il divario di punteggio si accresce tuttavia nel corso degli inning, attestandosi sul 5-0 in chiusura della terza ripresa e avviando la partita a una conclusione anticipata (anche per la finale è in vigore la cosiddetta “regola dei quattro punti” n.d.a.).

Il 2017 delle giovanili Blue Girls si chiude dunque con un secondo e un terzo posto a livello nazionale che colmano di orgoglio e onore i nostri colori: tali risultati giungono infatti a confermare un trend di crescita che è il vero e più importante fine della Società, sul quale, anno dopo anno, intendiamo rinnovare il nostro impegno.

Di seguito le classifiche complete delle Final Four Softball 2017:

CATEGORIA RAGAZZE:

1° Bollate

2° Blue Girls "Tigers"

3° Collecchio - Novara (ex aequo)

CATEGORIA CADETTE:

1° Bollate

2° Cali Roma

3° Blue Girls "Magic" - Caronno (ex aequo)