Category: Campionati
Visite: 482

Serie A1: doppia sconfitta senza appello delle Blue Girls contro Forlì

Bastano 9 inning alle bianco nere di Forlì per aggiudicarsi entrambi gli incontri disputati sabato 9 Giugno a Pianorello e mettere a segno un importate balzo in avanti in classifica che complica alquanto la corsa ai play off per le Tecnolaser Europa Blue Girls.

L’esito della prima giornata del girone di ritorno della serie A1 lascia ben poco spazio ai commenti in casa Blue Girls. La formazione rossoblu esce infatti sonoramente sconfitta dal derby emiliano-romagnolo contro la Poderi del Nespoli Forlì, capace di chiudere i conti in sole nove riprese: entrambi gli incontri hanno registrato infatti uno strapotere netto del lineup bianco-nero, capace di mettere a segno (in totale) 25 valide che fruttano ben 22 punti.

Pur facendo appello a tutta la propria possibile tenacia, per le Blue Girls risulta pertanto pressoché impossibile mantenere, anche per poche riprese, un pur minimo equilibrio nello scontro e sono infine costrette a cedere, per ben due volte, senza portare la partita al termine dei sette inning regolamentari.

In controtendenza rispetto alla consueta strategia, lo staff rossoblu decide di affidare la palla di gara 1 ad Alice Ronchetti per una sfida con forti toni azzurri con Ilaria Cacciamani. L’incontro si apre nel migliore dei modi, con una straordinaria presa di Alisea Minardi sulla profonda battuta di Carlotta Onofri verso l’esterno sinistro, ma le quattro successive valide messe a segno dalle romagnole valgono tre punti che pongono da subito una pesante ipoteca sull’incontro.

Le Tecnolaser Europa Blue Girls sembrano tuttavia risolute a non accettare rapidi verdetti, e al proprio primo turno di attacco si dimostrano compatte e incisive, riuscendo ad accorciare le distanze (Giulia Mattioli, in base su singolo, ruba la seconda e viene successivamente spinta a casa dalla valida di Veronica Casella).

L’acuto di entusiasmo non riesce tuttavia a protrarsi a lungo: al secondo inning Forlì sfrutta un errore della difesa rossoblu per ristabilire - e incrementare - il distacco (1-5), ma è al terzo che le romagnole completano l’opera con 4 valide che - con la complicità di un ulteriore errore difensivo - fruttano altrettanti punti.

Solo al quinto inning, con Zanotti che subentra a Cacciamani, le Tecnolaser Europa Blue Girls riusciranno a tornare a punto (Giada Giannini batte a casa Sara Ventura con un singolo al centro) ma il potenziale come back bolognese - che avrebbe potenzialmente annullato il distacco minimo per la conclusione anticipata dell’incontro - viene prontamente smorzato dal ritorno in pedana della partente romagnola, che con freddezza chiude la ripresa senza subire ulteriori segnature.

Archiviato così il primo incontro, si passa alla seconda sfida per la quale Tecnolaser Europa Blue Girls e Poderi dal Nespoli Forlì schierano sulle rispettive pedane la statunitense McKenna Bull e l'italiana Carlotta Onofri. Sebbene i numeri lascino presagire un cambio di tono alla sfida, già dalle prime battute l’andamento del weekend sembra al contrario confermarsi a pieno discapito delle padrone di casa, con le romagnole subito in testa per 2-0 e le rossoblu in netta difficoltà a trovare continuità nel box. Ma la svolta giunge al terzo: con ben 9 valide (di cui un triplo e due homer, tra i quali spicca il grand slam di Aldrete) Forlì fa registrare un big inning da 11 punti che segna di fatto la chiusura dell’incontro.

E’ tuttavia da segnalare come, nonostante il sonoro schiaffo subito, al ritorno in attacco le Tecnolaser Europa Blue Girls trovino comunque il guizzo per una piccola reazione, mettendo a segno quattro valide (di cui un triplo di Giulia Ferrari) che valgono i tre punti che fissano il punteggio sul poi definitivo 3-13.

I risultati a dir poco perentori del week-end - anche inseriti in una più ampia ottica dell’intero campionato fin qui disputato - rivelano certamente la necessità da parte delle Tecnolaser Europa Blue Girls di apportare una decisiva svolta nel proprio gioco, ma non devono tuttavia obliterare gli aspetti positivi che nonostante tutto, stanno emergendo con incoraggiante costanza: è infatti innegabile che, dall’inizio dell’anno, la difesa bolognese stia via via acquistando una sempre maggiore fiducia nei propri mezzi - facendo registrare un netto miglioramento nelle prestazioni - e anche da un punto di vista offensivo i numeri confermano un generale trend positivo.

Ora, archiviata la doccia fredda con cui si è aperto il girone di ritorno della regular season 2018, per le Tecnolaser Europa Blue Girls si profilano due appuntamenti quanto mai importanti: nei prossimi due week-end le ragazze di Marina Centrone saranno infatti chiamate a scontrarsi con le attuali dirette concorrenti nel cuore della classifica di Castelfranco Veneto e Sestese.

Queste quattro partite, oltre ai puri (importantissimi!) fini di classifica, saranno certamente cruciali per un gruppo alla ricerca, prima ancora della vittoria, della piena fiducia in sé stesso.