Category: Campionati
Visite: 448

Fortitudo Softball ribalta la serie contro Legnano: è Serie A1!!

Nothing is impossible the word itself says “I’m possible” Non ci sono parole migliori per riassumere la straordinaria serie di finale playoff che ha visto la Fortitudo Softball ribaltare di netto tutti i pronostici contro Legnano e conquistando la promozione in serie A1 2024.
La vittoria in semifinale contro New Bollate aveva già fatto intravedere significative conferme della solidità del giovane gruppo biancoblu guidato da Cristian Alvisi e Monica Pedrazzi, ma le ragazze della Fortitudo Softball avevano in serbo per i proprio tifosi un ancora più incredibile finale di stagione per i propri tifosi.

La serie contro Legnano, valida per la promozione in serie A1 2024, era partita senza forti sbilanciamenti di quotazioni sulla carta per l’una o l’altra formazione: entrambe molto giovani, reduci da una regular season intensa e soprattuto da una semifinale combattuta e vinta di carattere contro le proprie avversarie (New Bollate per Bologna, Rovigo per Legnano).
Dopo i primi due incontri in terra lombarda il quadro era tuttavia fortemente cambiato, spostando il favore dei numeri apparentemente dalla parte delle biancorosse: gara 1, dominata in apertura dalle emiliane, è stata successivamente ribaltata dalle padrone di casa al termine di una rimonta a dir poco grandiosa, e poco più di tre ore dopo il parziale della serie era già fissato sul 2-0 a favore di Legnano.

Era quindi il momento di spostare lo spettacolo sul palco di Pianorello, dove le nostre ragazze hanno da subiti dimostrato di voler vendere cara la pelle, battendosi fino all’ultimo centimetro della corsa.
Da gara 3 inizia la magia, con la prima vittoria che allunga la serie e lancia un forte segnale alle avversarie, rafforzato a stretto giro dal raddoppio che vale il 2-2 e gara 5.
Quattro partite, nulla di fatto: si decide tutto domenica, ma con l’entusiasmo e l’inerzia fortemente ribaltati a favore delle bolognesi.
Domenica mattina infatti di storia ce n’è poca, se non quella fatta dalla Fortitudo Softball che dopo quasi 30 anni riportano il vanto di una doppia presenza in massima serie nel capoluogo emiliano-romagnolo.

Una vittoria che sa di impegno, dedizione, e non può non richiamare l’impresa (The Miracle) compiuta dalle Blue Girls nel 2014, quando riconquistarono la massima serie ribaltando la serie finale contro le Bulls Rescaldina esattamente alla stessa maniera.

Ma oggi tutti i pensieri vanno ai nostri nuovi giovani talenti, ragazze che durante tutto l’anno hanno lavorato con il preciso intento di dare seguito concreto agli obiettivi dichiarati a inizio stagione: crescere e vincere.

COMPLIMENTI SQUADRA!

 

Foto articolo: © Photobass Lauro Bassani